Il sondaggio: quanto siamo al sicuro? Bar e ristoranti rispettano norme anti-Covid?

In leggero calo, in Campania, la curva dei contagi di ieri. Eppure nelle ultime settimane in numero dei positivi è ripreso a salire così come le polemiche sui continui assembramenti nei luoghi più popolati della Regione, che ricordiamo essere in zona gialla. Bar e ristoranti aperti, e talvolta presi d’assalto.

Attraverso il nostro sondaggio settimanale, vi abbiamo chiesto quanto la gioia di prendere un caffè al bar o di consumare un piatto caldo al ristorante, avvenga in piena sicurezza: le attività di ristoro rispettano la normativa anti-covid?

Sondaggio molto dibattuto che non ha tralasciato qualche polemica.
Il 55% degli utenti, ritiene che le regole non vengono rispettate.
“Sono un ristoratore, ho deciso di ritornare in sala perché il mio lavoro mi mancava. Nel locale abbiamo adottato tutte le misure necessarie, ma credo che siamo in pochi ad averlo fatto” tuona Giancarlo.

“Non tutti rispettano” sostiene invece Lucia.

“Il problema è che servono più controlli. Ieri sul lungomare erano poche le forze dell’ordine. La situazione è sottovalutata da sempre, è normale che ognuno fa quello che vuole se non c’è timore”, sottolinea Paolo.

“Non possono toglierci la libertà di farci un aperitivo in tranquillità. Basta, le regole si rispettano” asserisce invece Angelo.

Intanto molteplici sono le denuce di ragazzi continuamente senza mascherina e ammassati dinanzi ai bar.

E mentre alcuni ristoranti chiedono l’apertura dei locali ed esercizio fino alle 22, altri gestori lamentano di come la zona gialla sia diventantata un caos ingestibile. Nei fine settimana hanno preso piede controlli e sanzioni da parte delle forze dell’ordine.

Al prossimo sondaggio.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it