Attualità
Trending

Maltempo: basso Cilento in ginocchio. De Luca: “urge messa in sicurezza”

Maltempo: a Vibonati 4 famiglia non potranno rientrare in casa. Grossi problemi alla viabilità a Centola e Pisciotta

Prima gli allagamenti a Sapri, poi le frane a Vibonati, Pisciotta e Centola. E’ ancora un territorio martoriato il Cilento a causa dell’ondata di maltempo che si è registrata sul territorio negli ultimi giorni. Piogge incessanti hanno messo a dura prova l’intero comprensorio lasciando senza un tetto alcune famiglie. A Vibonati 13 famiglie sono state evacuate nella notte a causa di una frana in via Roma. Dopo un sopralluogo dei tecnici alcuni nuclei hanno potuto far rientro nella propria abitazione, altri 4 non potranno farlo: la frana avrebbe interessato le fondamenta degli edifici pertanto sarà necessario procedere alla messa in sicurezza.

Maltempo: disagi alla viabilità tra Pisciotta e Centola

Non va meglio tra Pisciotta e Centola, comuni che rischiano l’isolamento. In quest’ultimo centro è stata chiusa la Sp447 tra Centola e Palinuro. Uno smottamento ha fatto crollare in strada terra, pietre e vegetazione in località Velardino. Si è già al lavoro per ripristinare la viabilità.

A Pisciotta, invece, è chiusa la strada per la frazione Caprioli. Rocce sono crollate anche a Rizzico, località storicamente interessata da frane.

L’allarme dei sindacati

A riguardo si è espresso Ottavio De Luca, Segretario Nazionale FILCA e Reggente FILCA CISL Campania: “Lo ripetiamo da anni: la grande opera più urgente e necessaria è la messa in sicurezza del Cilento e di tutto il Paese. Ieri i problemi maggiori si sono registrati a Sapri, inoltre viene evidenziato che il 91,1% dei Comuni sorge in un territorio forte rischio idrogeologico. De Luca dice che la Filca sta facendo la sua parte con denunce per smuovere le istituzioni non stancandosi continua a ripetere che bisogna fare in fretta prima di danni irreparabili!”

Sulla questione è intervenuto anche Giuseppe Marchesano responsabile area cilentana “Bisogna promuovere una campagna di consapevolezza che faccia comprendere come sia fondamentale per le comunità interne la viabilità – afferma il dirigente sindacale FILCA-CISL Salerno – alcuni paesi rischiano di vedersi isolati rispetto al resto del mondo, perché una frana, per scarsa manutenzione, potrebbe bloccare l’unica via di accesso al paese”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!