Agropoli, sequestrato fabbricato in località Madonna del Carmine

L'opera era stata realizzata in totale difformità rispetto al permesso di costruire

Non si frena l’attività di contrasto all’abusivismo edilizio sul territorio del Comune di Agropoli. Il personale della Polizia municipale, diretto dal comandante, Maggiore Sergio Cauceglia, nella giornata odierna, su impulso del sindaco Adamo Coppola, ha sottoposto a sequestro preventivo un fabbricato in località Madonna del Carmine, in corso di realizzazione, in quanto realizzato in totale difformità al permesso di costruire assentito e successivi titoli in variante.

A fronte di un fabbricato assentito di unico livello con piano interrato, quest’ultimo era stato realizzato completamente fuori terra, comportando un aumento di volumetria utile superiore a 450 metri cubi.

L’attività è stata coadiuvata da personale dell’ufficio tecnico comunale e condotta in collaborazione con il gruppo N.I.T.A.. Seguirà ordinanza di demolizione.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.