Maltempo, danni e disagi nel Cilento

Il maltempo delle ultime ore sta creando danni e disagi sul comprensorio cilentano, da nord a sud. Nel Golfo di Policastro è Vibonati la località dove i cittadini sono costretti maggiormente a fare i conti con le copiose piogge. I corsi d’acqua si stanno ingrossando è fanno paura. Qui ancora è vivo il ricordo degli allagamenti dello scorso dicembre. Diverse utenze sono rimaste senza corrente a causa di danni alla linea elettrica.
“L’Enel sta provvedendo a riparare il danno causato dal maltempo alle linee elettriche in c/da San Pietro e in c/da Carbone. A causa del forte vento, i fili sono stati divelti e ci vorranno alcune ore per ripristinare l’elettricità nelle suddette zone”, fa sapere il comune. 

Problema simile a Bellosguardo per un incendio ad una cabina elettrica. Anche qui Enel già a lavoro.

A Castellabate un albero è crollato degli Ogliastro Marina invadendo la carreggiata e rendendola impercorribile. A pochi chilometri di distanza, a San Marco di Castellabate, la copertura in catrame di un edificio del centro è stata divelta dal vento ed è finita in strada. Qualche disagio anche sul litorale a causa delle onde.

Non mancano problemi anche nel comprensorio interno: sulle strade principali e rurali, da Torchiara a Laureana Cilento, passando per Perdifumo e i comuni dell’area del Monte Stella, diversi rami d’albero sono stati spezzati dal vento e sono finiti sulla carreggiata. L’invito è a prestare la massima cautela anche perché i terreni, saturi d’acqua, non riescono a trattenere la pioggia che finisce sulle arterie stradali rendendo in alcuni tratti il manto viscido.

L’allerta meteo della protezione civile è stato prorogato fino alle ore 15 di domani.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it