Omignano programma interventi di messa in sicurezza del territorio

Approvati tre studi di fattibilità per la messa in sicurezza e il risanamento idrogeologico

OMIGNANO. Nuovi interventi di messa in sicurezza e sistemazione del territorio. Il Comune di Omignano, guidato dal sindaco Raffaele Mondelli, ha infatti approvato alcune opere che potranno essere oggetto di progettazione grazie alle risorse statali. E’ il Ministero dell’Interno, infatti, che ha messo a disposizione risorse volte a garantire la progettazione definitiva ed esecutiva di lavori di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico.

Pertanto l’amministrazione comunale del centro cilentano ha deciso di approvare degli studi di fattibilità relativi ad opere rientranti in questa programmazione.

Il primo riguarda la sistemazione idrogeologica con opere di consolidamento e contenimento dei versanti a difesa della strada comunale Piano della Chianca. Il costo delle opere opere è di 2,8 milioni di euro; ammonta a 2,9 milioni di euro, invece, il risanamento idrogeologico mediante il ripristino delle reti scolanti e messa in sicurezza della fiumara Santa Lucia nella frazione Pagliarole; il terzo è relativo alla messa in sicurezza dei dissesti idrogeologici dei valloni posti a monte e a Valle del Centro Abitato del Capoluogo. In questo caso 2,6 milioni di euro è la spesa.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it