Centola, bocciato tentativo di decadenza del consigliere Paolo Fedullo

CENTOLA. È stato bocciato in consiglio comunale il tentativo di far decadere il consigliere di maggioranza Paolo Fedullo. La proposta all’ordine del giorno nell’ultima assise consiliare, ha ottenuto cinque voti contrari, tra cui due arrivati dalla maggioranza, precisamente dall’assessore al turismo Angela Ciccarini e dal consigliere Rosa De Santis presidente del consiglio, quattro invece i voti favorevoli ed uno astenuto. Di fatto il consiglio comunale ha respinto la richiesta di decadenza del consigliere Fedullo, formalmente avanzata da due candidati non eletti della lista impegno comune e motivata dalla prolungata assenza in consiglio del consigliere , “ma di fatto – sottolinea Marco Sansiviero capogruppo dell’opposizione – voluta e organizzata dal Sindaco Carmelo Stanziola in persona”.

blank

Sansiviero va oltre e spiega anche il perché di questa operazione architettata dal primo cittadino – dice – per rafforzare la propria, già debole, maggioranza. Un’operazione salvataggio andata male per Stanziola che, andando sotto in consiglio, ha evidenziato ancor di più la sua già evidente debolezza politica, resa tale dopo le dimissioni dell’ex assessore Ciccariello’”.

Di fatti non è un periodo sereno per la maggioranza Stanziola “Tentare di estromettere – dice Sansiviero – un consigliere eletto dal popolo, avviando una procedura di decadenza unicamente per tutelare la propria poltrona, e’ un fatto grave oltre che vergognoso”.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it