Vento e mareggiate: danni e disagi anche nel Cilento

Rami spezzati e qualche disagio lungo il litorale per il maltempo di questa notte

L’ondata di maltempo della scorsa notte non ha risparmiato il comprensorio del Cilento. In Campania era stato diffuso un avviso di allerta meteo valido dalle 18 di ieri e per le successive 24 ore. I timori erano legati soprattutto al forte vento e alle mareggiate e i danni non sono mancati. Le immagini arrivate dal Lungomare di Napoli hanno mostrato ingenti danni causati dalla furia delle onde che hanno invaso la strada e raggiunto i dehors di alcune attività. Disagi anche sul litorale di Salerno così come nelle aree più a sud, compreso l’alto Cilento.

blank

Gli uomini della Protezione Civile di Capaccio Paestum hanno monitorato fino all’una di notte il territorio. Caduto un albero di Natale in piazza Basilica appartenente agli addobbi fatti installare dal Comune. Diversi rami sono caduti in strada in più parti del territorio, in particolare Feudo, Foce Sele, Laura e Santa Venere.

Qualche disagio causato dal vento pure ad alcuni lidi in località Varolato e Laura. Anche il mare ha raggiunto gli stabilimenti balneari, per fortuna senza creare grossi problemi.

Situazione simile anche ad Agropoli. Da un palazzo del centro cittadino il vento ha sradicato un gazebo che è finito su piazza Vittorio Veneto. Anche qui, come nel comprensorio interno, si segnalano rami spezzati, anche di grosse dimensioni.

Questa mattina verrà fatta un’ulteriore ricognizione dei danni che paiono comunque contenuti.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it