Opportunità di lavoro al Comune di Agropoli

Ecco i requisiti per partecipare al concorso

AGROPOLI. Opportunità di lavoro ad Agropoli. L’Ente, infatti, ha pubblicato il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per un istruttore amministrativo contabile, un istruttore direttivo tecnico e un istruttore direttivo contabile.
Il candidato dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

blank

a) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli Stati dell’Unione Europea o cittadinanza di uno Stato extracomunitario con le condizioni previste dall’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001;
b) aver compiuto 18 anni di età e non superato il limite di età previsto dalla normativa vigente per il collocamento a riposo;
c) idoneità fisica all’impiego, che verrà accertata direttamente dall’Amministrazione per i concorrenti vincitori della selezione, fatte salve le diverse disposizioni previste per le persone diversamente abili dalla Legge 05.02.1992, n. 104;
d) godimento dei diritti civili e politici;
e) non aver riportato condanne penali che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso gli Enti Locali, né essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludano dalla nomina agli impieghi presso gli Enti Locali;
f) essere in possesso del titolo di studio del diploma di istruzione secondaria di secondo grado, che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria. I candidati in possesso di un titolo di studio rilasciato da un Paese dell’Unione Europea o da un Paese terzo possono partecipare al concorso, purché il titolo sia stato dichiarato equivalente con provvedimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica, sentiti il Ministero dell’Istruzione e il Ministero dell’Università e della Ricerca, ai sensi dell’art. 38, comma 3, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n.165 oppure sia stata attivata la procedura di equivalenza, fermo restando che l’equivalenza dovrà essere obbligatoriamente posseduta al momento dell’assunzione. Il candidato è ammesso con riserva qualora il provvedimento non sia ancora stato emesso dalle competenti autorità, ma sia stata avviata la relativa procedura, in attesa dell’emanazione di tale provvedimento. La dichiarazione di equivalenza va acquisita anche nel caso in cui il provvedimento sia già stato ottenuto per la partecipazione ad altri concorsi.
g) per i soli concorrenti di sesso maschile, nati entro il 31/12/1985, essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva; h) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione a seguito di provvedimento disciplinare o dispensati dallo stesso per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti dall’impiego ai sensi della normativa vigente o licenziati per le medesime cause.

Ulteriori requisiti specifici sono previsti per i singoli bandi.

C’è tempo per le domande entro le ore 12 del trentesimo giorno decorrente da quello successivo alla data di pubblicazione del bando sull’albo pretorio comunale (29 dicembre). Sarà possibile consegnare la domanda presso l’ufficio protocollo, a mezzo pec o raccomandata.

Per la partecipazione al concorso deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di euro 10,33 (dieci/33), da pagarsi mediante bonifico bancario, intestato a Comune di Agropoli, Servizio di Tesoreria, codice IBAN: IT53F0706676020000000402995, oppure con bollettino postale, sul conto corrente postale n. 18945840, intestato a Comune di Agropoli, Servizio di Tesoreria. Nello spazio riservato alla causale è necessario indicare specificatamente il tipo di concorso a cui si intende partecipare.

Nel caso in cui le domande di partecipazione per ciascun concorso dovessero risultare in numero superiore a 50 (cinquanta) volte il numero dei posti messi a concorso, si procederà ad espletare una prova preselettiva, consistente in un test, da risolvere in 30 (trenta) minuti, composto da n. 30 (trenta) quesiti a risposta multipla, diretti a verificare la conoscenza delle stesse materie oggetto della prova scritta e della prova orale. Successivamente sono previste una prova scritta ed una orale.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Un commento

  1. Visto come vanno le cose e come si sono comportati in passato con le assunzioni in ambito familiare …, , potrebbero ,già adesso, mettere le generalità dei tre nuovi assunti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Pubblicità
×

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it