Frana di Ottati: al via i lavori

Frana di Ottati, decine di famiglie attendono di rientrare nelle proprie abitazioni

OTTATI. Una buona notizia per la comunità alburnina. Sono iniziati questa mattina i lavori di somma urgenza per garantire la messa in sicurezza della Sp12 e delle case presenti in zona. Lo ha annunciato il sindaco di Ottati, Elio Guadagno.
«Confidiamo di far rientrare i Cittadini negli immobili evacuati e di riaprire il transito pedonale e veicolare nel tratto urbano della SP12, seppur a senso unico alternato, il prima possibile», ha detto Guadagno.

blank

Frana di Ottati: famiglie evacuate attendono di rientrare a casa

Si spera in un regalo di Natale per quanti, da ormai quasi due settimane, hanno dovuto lasciare la propria abitazione. L’evento franoso che ha rischiato di trasformarsi in dramma risale allo scorso 10 dicembre. Intorno alle 8 del mattino dei grossi massi si sono staccati dal costone roccioso adiacente la carreggiata.
Dopo aver sfondato le barriere di protezione sono finiti su via XXIV maggio (la Sp12).

Per fortuna in quel momento non transitava nessuno altrimenti sarebbe stata una tragedia. Una trentina di persone sono state evacuate, le attività chiuse, così come la strada. Un danno non indifferente non solo per le famiglie coinvolte ma per tutto il paese.

I disagi

Tramite la Sp12, infatti, è possibile raggiungere la guardia medica di Sant’Angelo a Fasanella ma anche altre località di Ottati. Il Comune si è mosso ottenendo dall’Asl l’attivazione di un’ambulanza h24 in paese e mettendo a disposizione una navetta per il cimitero in questi giorni di festa.

Frana di Ottati, i lavori

Ora, finalmente, prenderanno il via i lavori di messa in sicurezza del costone roccioso. Saranno ripristinate le barriere e si procederà al disgaggio dei massi ancora pericolanti.

Un primo importante intervento che permetterà di tornare alla normalità. Un intervento più complesso è già programmato da tempo.

Il Comune di Ottati, infatti, può contare su un finanziamento di 4 milioni di euro. Per una serie di intoppi i lavori non so

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it