Salento: niente luci di Natale ma regali a bimbi e anziani

Niente luci di Natale a Salento è nelle sue frazioni, i soldi risparmiati andranno per acquistare un regalo a coloro che maggiormente hanno sofferto per questa pandemia, ovvero i bambini e gli anziani.
Ad annunciare l’iniziativa è il primo cittadino Gabriele De Marco che spiega le ragioni per cui il comune cilentano quest’anno non sarà addobbato a festa come di consueto.

“Quest’anno abbiamo deciso, viste le restrizioni cui siamo e saremo ancor piu’ sottoposti durante le festivita’ natalizie e vista anche la non felice situazione economica in cui versano i Comuni, di non spendere soldi in luminarie ma di investire le somme in un pensiero per  bambini e gli anziani del Nostro Comune”, spiega il primo cittadino.

Infatti, tutti gli ultrasettantenni e tutte le famiglie che hanno bambini fino a 10 anni, prima del Natale, con l’aiuto della Protezione civile riceveranno  i doni direttamente nelle loro case, con l’augurio – da parte dell’ Amministrazione -di buon Natale e felice anno nuovo! “Anno che speriamo ci liberi da questo morbo schifoso!”, conclude il sindaco De Marco.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.