Altavilla: fiume Calore rompe argini, questa mattina tavolo tecnico

ALTAVILLA SILENTINA. Si è tenuto questa mattina un incontro per discutere dei danni provocati dal fiume Calore nel territorio di Altavilla Silentina. Presenti, oltre ad una rappresentanza del comune, i delegati di Regione, Consorzio Bacino, Genio civile ed altri enti coinvolti. Nei giorni scorsi, in seguito alla forte ondata di maltempo, il fiume Calore è esondato in località Cerrocupo (nella foto di Luca Sammaritano).

Rompendo l’argine sinistro sono stati invasi dall’acqua circa trenta ettari di terreno. Il fiume ha quindi tagliato il suo naturale percorso invadendo i campi.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Marra ha chiesto fondi per interventi urgenti di ripristino della sponda sinistra del fiume Calore. Le parti si riaggiorneranno nei prossimi giorni.

CONTINUA A LEGGERE

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente