Pegaso Agropoli
venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAttualitàCovid: anziano positivo a Magliano, apprensione nella comunità

Covid: anziano positivo a Magliano, apprensione nella comunità

Un anziano di 95 anni è risultato positivo al coronavirus. Il nuovo caso di covid é stato registrato nel comune di Magliano Vetere ed è stato scoperto dai sanitari dell’ospedale San Luca. Due giorni fa alla centrale operativa 118 di Vallo arriva la telefonata per la richiesta di intervento. Un 95enne del piccolo centro cilentano aveva necessità di assistenza sanitaria. L’anziano non autosufficiente, è costretto su una carrozzella, viene subito raggiunto da una ambulanza. I sanitari intervenuti sul posto ne decide il trasferimento all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

Una volta arrivati al pronto soccorso, seguendo la prassi prevista dall’emergenza coronavirus, l’anziano viene sottoposto al test rapido che da risultato positivo. Quindi gli viene effettuato il tampone che conferma la positività al covid. Il 95enne viene subito ricoverato nell’area covid del San Luca per poi essere trasferito nella struttura covid di Agropoli.

La sua positività ha fatto scattare l’allarme nel piccolo centro cilentano dove è atteso l’esito dei tamponi sui familiari. L’anziano era asintomatico, non manifestava alcun sintomo riconducibile al covid, aveva altre problematiche di salute. Il suo caso positivo ha sorpreso tutti. In apprensione anche i sanitari che dalla sua abitazione lo hanno assistito per il trasferimento al San Luca. Certo sono state adottate tutte le misure di prevenzione ma la notizia ha suscitato non poca apprensione. Bisognerà attendere i prossimi giorni per sciogliere ogni dubbio.

Intanto aumentano i casi anche negli altri comuni cilentani. A Capaccio Paestum l’aggiornamento fornito nel consueto bollettino quotidiano dall’Amministrazione comunale retta dal sindaco Franco Alfieri parla di 6 nuovi positivi, con 1 concittadino guarito. Il totale degli attuali positivi nella comunità di Capaccio si aggiorna a 116 unità, con 98 persone in isolamento domiciliare e 137 guariti totali. Torre Orsaia torna invece torna ad essere ‘covid – free’. E’ quanto dicono i risultati del secondo giro di tamponi ed è quanto conferma l’amministrazione comunale. A fine ottobre il Covid-19 era iniziato a circolare con preoccupazione nel borgo. Il 13 novembre erano 13 i contagiati, il 24 si è registrato il primo decesso: una donna di 92 anni risultata positiva al tampone.