Capaccio Paestum: multe non pagate, si punta al recupero di oltre 500 mila euro

Continua l'azione di contrasto ai morosi

CAPACCIO PAESTUM. Continua la caccia ai morosi da parte del Comune di Capaccio Paestum. L’Ente già da diversi mesi sta provando a recuperare ingenti cifre derivanti da tasse e imposte locali, su tutte la Tari. Per quanto riguarda quest’ultima, infatti, per il solo 2015 si registrano ben 479 persone che non hanno effettuato il pagamento del dovuto interamente o parzialmente. Con sanzioni e interesse l’Ente dovrebbe incassare oltre 210mila euro.

C’è necessità di intervenire in tempi brevi considerato che con il nuovo anno scatterà la prescrizione.

Ma non è questo l’unico problema del Comune di Capaccio Paestum: ci sono da recuperare anche 512 mila euro da contravvenzioni non pagate. In questo caso si fa riferimento a multe per violazioni al codice della strada del solo anno 2018; 1606 i contravvenzionati dai vigili che non hanno pagato entro i termini. Anche in questo caso l’Ente sta avviando le azioni per recuperare le risorse.

Per il Comune di Capaccio Paestum la situazione dei crediti fa registrare cifre impressionanti ecco perché l’amministrazione Alfieri ha avviato importanti azioni di recupero provando anche ad agevolare i debitori con regolamenti che prevedono specifiche rateizzazioni, anche a lungo termine.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it