Pegaso Agropoli
domenica, Settembre 19, 2021
HomeSportCalcioAcr Messina-Gelbison: non basta Uliano, cilentani rimontati due volte

Acr Messina-Gelbison: non basta Uliano, cilentani rimontati due volte

Seconda domenica consecutiva in campo per la Gelbison, che dopo il pari con in Sant’Agata faceva visita all’Acr Messina. Nel pomeriggio di oggi, con start fissato alle ore 14:30, per i cilentani è andato in scena il recupero valido per il sesto turno del girone H di Serie D. Allo stadio “Franco Soglio”. La Gelbison, targata Ferazzoli, ha fatto visita ai siciliani con direzione di gara affidata al sig. Marco Sicurello, della sezione di Seregno. Termina 2-2 con la Gelbison rimontata due volte, e con l’uomo in più, dall’Acr Messina. Per i cilentani, poco cattivi nella ripresa, non basta la doppietta di Uliano, giunta nel primo tempo. Ferazzoli, nella gara odierna. premiava, dal primo minuto D’Agostino tra i pali, con De Gregorio, Montuori e D’Orsi in difesa. Dayawa e De Foglio agivano sui binari esterni con Maiorano, Uliano e Graziani nel mezzo, con Coulibaly e Figliolia davanti.

Acr Messina- Gelbison: il primo tempo

La prima frazione parte su ritmi più che discreti con una rete per parte in avvio. A passare al 9′ di gioco, sul campo dell’Acr Messina, è la Gelbison: i cilentani si guadagnano un rigore dopo un fallo di mano di Foggia. Capitan Uliano dagli undici metri, dopo la massima punizione comandata dal direttore di gara, supera Lai per l’uno a zero ospite. Il pari siciliano, complice una sfortunata deviazione rossoblù, si materializza però al 17′ con Bollino in rete per i locali su calcio piazzato. Al 32′ cilentani ancora avanti con la personale doppietta di Uliano: il centrocampista, al rientro dopo la squalifica, dopo una triangolazione con Daywara, calcia dai 25 metri superando Lai, non perfetto nella circostanza. Al 40′ sale in cattedra D’Agostino, che mette i guantoni sulla conclusione di Sabatino salvando cosi il parziale. Prima di tornare negli spogliatoi, in pieno recupero, i padroni di casa restano in 10 per somma di ammonizioni inflitta a Foggia numero 9 dei siciliani.

La ripresa

L’Acr Messina, nonostante l’inferiorità numerica, in avvio di seconda frazione cerca di mettere in difficoltà la Gelbison. D’Agostino, al quinto, è chiamato all’intervento su Addessi, pericoloso al nono ma con il portiere dei cilentani sempre pronto alla chiusura. Il numero uno dei rossoblù è decisivo, in uscita, anche al 12′ su Bollino, chiuso proprio al momento della conclusione. Padroni di casa ancora pericolosi, al 21′, con il diagonale di Sabatino che spara a lato da fuori area. I cilentani però non ingranano e subiscono il gioco degli isolani che al 33′ ristabiliscono la parità con Addessi, bravo a mettere infondo al sacco l’assist di Aliperta. Gli ultimi minuti regalano solo un’occasione per gli ospiti, chiusa però in angolo. Acr Messina e Gelbison pareggiano cosi per 2-2.

Tabellino

Acr Messina-Gelbison 2-2
Acr Messina Lai; Cascione, Lomasto, Sabatino, Giofrè; Vacca (1′ st Addessi), Aliperta, Cristiani (39′ st Saindou); Bollino (24′ st Arcidiacono), Foggia, Cretella (26′ st Crisci). Allenatore: Raffaele Novelli. A disposizione: Manno, Bellopede, Izzo, Mazzone, Boskovic.
Gelbison: D’Agostino; Defoglio, Montuori, D’Orsi, De Gregorio, Dayawa (26′ st Coiro); Graziani (14′ st Romano), Maiorano (33′ st Cangemi), Uliano; Figliola (24′ st Pipolo), Coulibaly (40′ pt Gagliardi). Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. A disposizione: Fortunato, Tedesco, Tagliamonte, Stancarone.
Marcatori: 9’ pt (rig.) e 32′ pt Uliano (G), 17’ pt Bollino, 33′ st Addessi
Arbitro: Marco Sicurello di Seregno (Andrea Barcherini – Elia Tini)
Ammoniti: Foggia , De Gregorio, Coulibaly, Figlioli, Montuori, D’Orsi Espulsi: 46′ pt Foggia

Christian Vitalehttps://www.infocilento.it/author/christian_vitale/
Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.

Membership