Le previsioni per i saldi 2021: come cambiano le abitudini di acquisto degli italiani

Nonostante tutte le difficoltà, legate alla situazione attuale, i saldi e la voglia di fare acquisti non mancano. Significa che anche in questo 2021 le famiglie si preparano a cogliere le tante occasioni proposte dai negozi fisici e digitali.

Il problema, però, è capire quanti soldi possono spendere le famiglie e come cambiano le abitudini di acquisto dei consumatori tricolori. Vediamo dunque di approfondire questo tema e di vedere una previsione sui saldi 2021.

Saldi, dalle previsioni ai cambiamenti per il 2021

Per il momento le previsioni stimano un budget per famiglia, da destinare ai saldi, intorno ai 254 euro e quindi sensibilmente inferiore rispetto a quello dello scorso gennaio. Si parla dunque di una contrazione che avrà un immediato riflesso anche sugli incassi dei negozianti, per i quali si prevede un calo intorno al 20%. È una pessima notizia per gli esercenti, anche alla luce delle numerose difficoltà affrontate in questi mesi, fra misure restrittive, lockdown, DPCM e quant’altro.

Però chi opera in determinati settori potrà comunque contare su un buon ritorno economico, specialmente se si parla di comparti molto ricercati come l’abbigliamento, l’elettronica di consumo e gli elettrodomestici o accessori da cucina. Va però detto che oggi i consumatori preferiscono acquistare online, e da questo punto di vista il 2020 ha già dato diverse indicazioni utili. Nonostante la situazione si sia alleggerita, lo shopping telematico è oramai diventato un’abitudine per molte famiglie dello Stivale. Gli italiani, in sostanza, approfitteranno delle grandi occasioni dei saldi soprattutto online, con un vero e proprio boom rispetto allo scorso anno, ma come detto le spese saranno più contenute se messe a confronto con il gennaio passato.

Non solo shopping: l’accesso al credito online

Il web diventa un canale utile, e spesso fondamentale, per fare diverse operazioni. Non si fa riferimento soltanto allo shopping, ma anche all’accesso al credito. Le tradizionali forme di finanziamento sono state riscritte in formato digitale, con nuovi meccanismi sempre più snelli ed efficienti, come nel caso dei prestiti immediati. Oggi, dunque, è possibile richiedere un finanziamento tramite la rete e consultare i siti di banche online per capire come funzionano i prestiti immediati, così da avere una prospettiva completa su questo tema.

Questa particolare tipologia di prestito, come spiega il suo stesso nome, vanta una caratteristica peculiare: la valutazione della richiesta avviene in sole 24 ore, accelerando dunque le operazioni e, una volta approvata, il prestito viene erogato rapidamente. Naturalmente le condizioni possono variare da banca a banca, ma nella maggior parte dei casi le richieste possono andare da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 50.000 euro. Si possono dunque richiedere anche delle piccole cifre per coprire qualche spesa dell’ultimo minuto, con la possibilità di ottenere fra l’altro dei tassi vantaggiosi.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Ti potrebbero interessare

X

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it