Ogliastro Marina: nella rete idrica acqua di un pozzo privato, scatta la denuncia

Consac ha ripristinato il disservizio. Società intanto al lavoro per completare la condotta del Faraone

CASTELLABATE. Nella mattinata odierna, a seguito di intorbidamento dell’acqua erogata nella via Fiani e limitrofe di Ogliastro Marina, è stato la Consac ha dovuto pubblicare un “avviso di non potabilità” a tutela dell’utenza.
A seguito di accertamenti, dopo alcune ore, è stata rinvenuta l’immissione abusiva nella rete idrica di acqua proveniente da un pozzo privato. La connessione è stata eliminata, ripristinando in tal modo la potabilità. A ciò ha fatto seguito la revoca dell’avviso di non potabilità. L’accaduto sarà denunciato all’autorità giudiziaria.

blank

Intanto il presidente Consac, gestioni idriche Spa,  Gennaro Maione, è al lavoro per il potenziamento della rete. Ha incontrato sabato scorso, nel Vallo di Diano, il sottosegretario al Ministero  delle Infrastrutture, Salvatore Margiotta (Pd).

“Ho illustrato al sottosegretario  il progetto, da 15 milioni di euro,  per completare i lavori della condotta del Faraone. Il senatore Margiotta ha valutato l’utilità e l’importanza dello stesso per l’intero territorio e si è impegnato a verificare la finanziabilità del progetto attraverso il Recovery Fund”, ha concluso Maione.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it