La ricetta: involtini di verza

Ecco come prepararli

Il cavolo verza è uno dei sapori tipicamente autunnali dai tanti benefici per l’organismo. È ricco di vitamina C, B, A ed E. Aiuta a combattere anemia, e problemi legati all’apparato digestivo, noto anche per le caratteristiche diuretiche. Molto duttile in cucina poiché si presta alla preparazione di svariati piatti come zuppe, contorni, primi e secondi piatti.

blank

Vediamo oggi come preparare gli involtini, per 6 persone.

Puliamo il cavolo privandolo delle primissime foglie in superficie. Iniziamo a prendere le foglie che ci interessano, saranno le più grandi, ne ricaviamo 6, laviamole bene sotto acqua fredda corrente e sbollentiamole in acqua bollente salata per 3 minuti circa. Poniamo le foglie senza romperle in un colapasta e intanto condiamo 300 gr di carne tritata mista con un uovo intero, 120 gr circa di pane raffermo ammollato precedentemente nel latte e ben strizzato, 100 gr circa di cacio grattugiato, sale e pepe q.b. apriamo le nostre foglie di verza e mettiamo al centro la carne, richiudiamo a fazzoletto. In una padella antiaderente a bordo alto lasciamo rosolare una cipolla dorata in un fondo di olio di oliva extravergine. Appena sarà imbiondita adagiamo gli involtini e ricopriamo con l’acqua di cottura delle foglie. Lasciamo cuocere a fiamma bassa per circa 35 minuti.

I nostri involtini sono pronti da servire.

Per un gusto più sapido possiamo aggiungere al trito di carne della mortadella tritata oppure della pancetta a cubetti nel soffritto di cipolla.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it