Commercianti aggrediti a Vallo della Lucania: Comune sarà parte civile

Comune in giudizio "affinché venga pronunciata nei confronti dei teppisti una sentenza di condanna esemplare e senza sconti"

VALLO DELLA LUCANIA. Il Comune si costituirà parte civile nel procedimento penale a carico degli imputati nel procedimento per i fatti di violenza avvenuti in Piazza Vittorio Emanuele II il 4 novembre scorso. Lo ha deciso la giunta comunale. In quella circostanza due persone appartenenti alla locale comunità rom, aggredirono dei negozianti. Uno di loro finì in ospedale. Soltanto l’intervento dei carabinieri evitò il peggio. I militari arrestarono uno degli aggressori mentre l’altro, minore, venne denunciato al Tribunale dei Minori.

blank

Il caso determinò rabbia e indignazione nella comunità locale considerato che i fatti di violenza negli ultimi mesi si erano ripetuti in più circostanze.

Ora il Comune ha deciso di costituirsi parte civile nel procedimento penale che vedrà i rom “imputati dei delitti di violenza privata e lesioni personali, comportamento aggravato dalla loro commissione nel luogo più frequentato di Vallo della Lucania, nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II, senza curarsi minimamente di essere osservati, anzi in totale spregio della presenza di persone che passeggiavano tranquillamente”.

“La costituzione di parte civile della Città di Vallo della Lucania – precisano da palazzo di città – è finalizzata non solo al fine di ottenere da essi l’integrale risarcimento dei danni subiti dalla Comunità Vallese ma anche per supportare l’azione penale affinché venga pronunciata nei loro confronti una Sentenza di condanna esemplare e senza sconti, che scoraggi eventuali emuli dei due teppisti del 4 novembre 2020″.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Un commento

  1. Si vedono in giro con auto di lusso a fare niente !si sentono padroni del mondo !,ma arrivare ad aggredire in modo cosi violento un povero Cristo non e ammissibile !questo è troppo! Devono pagare !

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it