Vallo di DianoVideo

VIDEO | Bersaglio della pandemia: la ristorazione. Andrà davvero tutto bene?

Intervista a Luigi Arnone, proprietario dell'agriturismo Aia Antica di Padula

Fogliame, sedie capovolte, luci spente e porte chiuse. E’ la descrizione di un agriturismo e di tante altre attività della ristorazione diventate bersaglio del silente ma terribile nemico, dall’antipatico nome più volte menzionato nel duemilaventi: covid-19.

“Surreale” è l’aggettivo utilizzato da Luigi Arnone, proprietario dell’Aia Antica a Padula, il quale con tristezza e un pizzico di amarezza, ha descritto il disagio che sta attraversando il settore terziario. Surreale perché è un vero e proprio “film horror”, come recitano alcuni murales a Bologna, in cui la seconda puntata sembra complicarsi più come la prima. Dunque, l’epilogo sarà davvero “è andata bene”?

Nell’intervista l’interessante testimonianza di un ristoratore campano.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it