Utenti danneggiati da emergenza covid: Codacons Cilento avvia richieste di rimborsi

Al via le richieste per voli cancellati, palestre chiuse, biglietti ed altri servizi di cui non è stato possibile usufruire

“In seguito a numerose segnalazioni  e proteste dei cittadini contro compagnie che non rimborsano i consumatori per prestazioni non usufruite a causa dell’emergenza coronavirus stiamo procedendo con richieste e diffide verso gli operatori pubblici e privati per ottenere rimborsi in denaro o un voucher di pari importo. I rimborsi vanno dai voli aerei cancellati alle palestre chiuse, passando per abbonamenti allo stadio  trasporti pubblici, biglietti per concerti, spettacoli, mostre, treni, vacanze cancellate e una infinità di altri servizi acquistati e non usufruiti a causa del coronavirus. Infatti, non esiste settore in cui il consumatore non sia stato danneggiato”. Lo rende noto il presidente Codacons Cilento Bartolomeo Lanzara.

Con il nuovo Dpcm è diventato impossibile spostarsi dalle zone arancioni o rosse verso altre regioni se non per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità varie. Di conseguenza bisogna restare a casa. Per questo molti cittadini non possono o non vogliono spostarsi in aereo, trascorrere vacanze, recarsi in palestra o piscina, per la paura di possibili contagi o perché sono materialmente impossibilitati a usufruire dei servizi acquistati nei mesi scorsi, o chi si è visto il concerto o lo spettacolo annullato, hanno pieno diritto alla restituzione di quanto pagato.

“Sul caso dei voucher e dei rimborsi in denaro non riconosciuti il Codacons aveva già presentato un esposto ad Antitrust e Commissione Europea, – continua Lanzara – per contestare la decisione del Governo di introdurre nei vari decreti il voucher come unico strumento di rimborso in favore degli utenti. Infatti, il comportamento di molte aziende è di rifiutare di risarcire in denaro i propri clienti, danneggiando, in modo evidente, i diritti dei consumatori e configurandosi anche il reato di appropriazione indebita”.

Pertanto, è necessario contestare immediatamente per raccomandata o pec per difendere i propri diritti e non perdere tutto. Per maggiori informazioni è possibile contattare il Codacons Cilento direttamente alla sede centrale o attraverso gli sportelli dei consumatori aperti sul territorio cilentano. Per appuntamenti chiamare il 3457728260.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!