AttualitàCilento

Agropoli: riattivato il numero di prima assistenza domiciliare

In virtù dell’ordinanza del Ministro della Salute, Roberto Speranza, con vigenza dal 15 novembre scorso, che vede la Regione Campania classificata quale “zona rossa”, vietando tra gli altri, ogni spostamento anche nell’ambito del proprio Comune, se non per necessità, salute e lavoro, l’Amministrazione comunale guidata di Agropoli ha ritenuto di riattivare un numero di prima assistenza domiciliare, attivo a partire da domani, martedì 17 novembre. Si tratta del 389.6367472, operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00, che fa capo all’ufficio Servizi sociali del Comune di Agropoli.

A questo numero possono rivolgersi persone in isolamento fiduciario o volontario causa Covid-19 e anziani over 65 al fine di richiedere il recapito della spesa oppure di farmaci. Una volta raccolta l’istanza, la stessa verrà smistata ai volontari della Protezione Civile e/o della Croce Rossa Italiana che si cureranno di recarsi ad acquistare i beni di prima necessità e i farmaci e consegnarli all’indirizzo dei richiedenti. Qui avverrà, in sicurezza, lo scambio merce/pagamento, secondo l’apposito scontrino presentato. 

«Come nella prima fase della pandemia – affermano il sindaco Adamo Coppola e l’assessore alle Politiche sociali, Vanna D’Arienzo – abbiamo attivato un numero da contattare per le esigenze di spesa e farmaci per persone in quarantena oppure per gli anziani ultrasessantacinquenni. Un modo per stare loro vicini e fare in modo che non si sentano esclusi e abbandonati. Ringraziamo sin da ora la Croce Rossa e la Protezione Civile per la disponibilità mostrata nel darci il loro fondamentale supporto».

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it