Agropoli: accusò lo zio di volenze, ragazza a processo

La ragazza accusata di calunnia

AGROPOLI. Violenze sessuali da parte dello zio, iniziate con palpeggiamenti e finite con rapporti veri e propri. Queste le accuse che una minore aveva rivolto al familiare, finito a processo e poi assolto dal Tribunale di Vallo della Lucania. Per i giudici era tutto inventato, il racconto degli abusi era frutto della fantasia della giovane che oggi è maggiorenne e vive nel napoletano con il suo compagno.

Ora è lei a finire alla sbarra e non come parte lese. L’accusa è di calunnia. Il processo si svolge presso il Tribunale di Campobasso. Per la ragazza è stata chiesta e ottenuta una perizia psichiatrica. Non è escluso che la giovane soffra di qualche disturbo.

Lo valuterà il perito nominato dal Tribunale. Nei prossimi mesi si conoscerà il verdetto. Lo zio, intanto, ha deciso di non costituirsi parte civile.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!