AttualitàCilento

Montano Antilia e Castelnuovo Cilento puntano sulla videosorveglianza

Comuni puntano alla tutela della sicurezza urbana e alla prevenzione e repressione di reati

Altri due Comuni del Cilento pronti ad attivare il servizio di videosorveglianza sui rispettivi territori; si tratta di Montano Antilia e di Castelnuovo Cilento. A Montano Capoluogo, a partire dal 6 ottobre, è stato attivato il sistema di videorveglianza 24 ore al giorno tutti i giorni. “Colgo l’occasione per ringraziare quanti hanno contribuito al raggiungimento di questo importante risultato”, dice entusiasta il primo cittadino Luciano Trivelli.

Il Comune di Castelnuovo Cilento, con a capo il sindaco Eros Lamaida, invece, ha approvato il “Regolamento per l’utilizzo degli impianti di videosorveglianza sul territorio comunale”. L’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di attivare un impianto  di videosorveglianza in alcune parti del territorio comunale, volto alla tutela della sicurezza urbana ed alla prevenzione e repressione dei reati. Per questo motivo è stato approvato il regolamento per l’utilizzo degli impianti di videosorveglianza.

L’Ente, inoltre, punta ad ottenere risorse del Ministero dell’Interno che assegna fondi per implementare proprio la videosorveglianza. In tal senso il Comune ha presentato un proprio progetto a finanziamento per implementare il sistema di telecamere.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it