Padula pronta a diventare città digitale

Ecco le iniziative per facilitare l’erogazione di servizi ai cittadini

PADULA. Si chiama “Padula città digitale” ed è il progetto promosso dall’amministrazione comunale volto a superare alcune criticità che si registrano nel rapporto tra ente locale e pubblico. Tra queste la lentezza dell’amministrazione in caso di richiesta di un servizio, la distanza tra amministrazione e cittadino, la lentezza della macchina amministrativa, la presenza di dipendenti demotivati. Come risolverli? Puntando in particolare alla semplificazione delle procedure amministrative e lo snellimento dei processi.

Di qui la scelta di avviare un progetto finalizzato a superare le lacune attraverso una strategia di digitalizzazione che coinvolgerà anche gli studenti del liceo “Carlo Pisacane” che rappresenteranno i modelli di sperimentazione e attueranno, nell’ambito di azioni coordinate da parte del Comune, la formazione dei cittadini – utenti.

Concretamente il progetto “Padula Città digitale punta implementare il sistema dello Spid, favorendo questo canale per l’erogazione dei servizi; il rafforzamento del PagoPa; l’implementazione della modulistica on line; l’adesione al progetto IO della presidenza del Coniglio dei Ministri; l’implementazione di un applicativo per la segnalazione di reclami e disservizi. In questo modo l’Ente saprà più facilmente rispondere alle esigenze dei cittadini.

@Riproduzione riservata
Continua dopo la pubblicità

Un commento

Ti potrebbero interessare

X

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it