CilentoFood

La ricetta: Pomodori secchi sott’olio

Tra le provviste per l’inverno non possono mancare in dispensa i pomodori secchi. Versatili in cucina per svariati piatti. Possiamo gustare i pomodori su una buona fetta di pane, su una bruschetta, negli antipasti ad accompagnare formaggi ed affettati locali, come condimento per la pasta, per fare un buon pesto di pomodori secchi e anche sulla pizza. Insomma, un vasetto di pomodori non può mancare sulle tavole del Cilento.

Vediamo come prepararli

Utilizziamo dei pomodori San Marzano, li laviamo e li tagliamo per metà in lunghezza, togliamo i semini. Poniamo i pomodori tagliati su di una griglia con la parte interna rivolta verso l’alto, cospargiamo di sale fino. Mettiamo la teglia al sole ricordandoci di conservarli in casa la sera per non fargli prendere l’umidità della notte. Questa operazione la facciamo per 3/4 giorni. Una volta raggiunta l’essiccazione passiamo velocemente i pomodori in acqua e sale bollente e li lasciamo asciugare al sole per qualche ora oppure per pochi minuti in forno. I nostri pomodori sono pronti per essere conservati nei vasetti in vetro precedentemente sterilizzati. Condiamo con origano, aglio, qualche foglia di alloro e se piace un po’ di peperoncino, riempiamo i vasetti di olio fino all’orlo e chiudiamo ermeticamente.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it