Politica

In tanti ad Agropoli per l’incontro con il candidato alle regionali Andrea Volpe (Psi)

Intervista al consigliere comunale Franco Di Biasi

Un partecipatissimo incontro pubblico – pur nel pieno rispetto delle normative anti Covid – nella cornice del suggestivo Palazzo Dogana ad Agropoli, a sostegno del candidato al consiglio regionale Andrea Volpe, candidato nella lista del Partito Socialista Italiano a sostegno del candidato presidente, Vincenzo De Luca. Così il consigliere comunale Franco Di Biasi ha ufficializzato davanti agli agropolesi una posizione che aveva assunto da tempo, anche dopo l’uscita ufficiale dal Partito Democratico, e che ha voluto ribadire: pieno sostegno alla candidatura di Volpe al Consiglio regionale. Presenti all’incontro anche il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola e il Segretario Nazionale del Partito Socialista Italiano, Enzo Maraio. Confronto su tematiche importanti, quali il problema dello smaltimento delle alghe, la riapertura dell’ospedale di Agropoli, infrastrutture e trasporti.

Perché ha scelto di sostenere Andrea Volpe?

Sostengo Andrea perché ci lega una profonda amicizia e stima, conosco le sue capacità, la sua caparbietà. Sono certo che finalmente riusciremo a portare delle risposte complete a tutto il territorio di Agropoli, e non solo. La nostra città ha bisogno di crescere, di avere persone che ci facciano da “angelo custode” e sono sicuro che Andrea svolgerà alla grande il suo lavoro per Agropoli e la provincia di Salerno.

Quale potrebbe essere il contributo reale di Andrea Volpe per il territorio e perché le persone dovrebbero scegliere di votarlo?

Eleggere un consigliere regionale del nostro territorio, significa risolvere i tanti problemi che ci sono perchè con le sole risorse locali non abbiamo la forza di fare tutto. Per dare un impegno costante al territorio, c’è bisogno di fondi diversi e la Regione Campania è il mezzo principale per fare questo. Dobbiamo impegnarci per migliorare il servizio di smaltimento delle alghe, creando una legge apposita. Penso che questo territorio sia stato un po’ bistrattato. Negli anni è stato maltrattato da chi veniva a prendere i voti e poi scappava via: questa cosa non deve più accadere. Andrea non lo farà, sono sicuro che si impegnerà come ha sempre fatto anche in passato, vista la sua già vicinanza al territorio. Non posso promettere l’oro ma posso promettere il mio impegno e quello di Andrea Volpe per il territorio.

Recentemente ha lasciato il Partito Democratico, come mai questa scelta?

È stata una scelta criticata da qualcuno e apprezzata da qualcun altro. Ho lasciato il Pd per diverse ragioni. Resto consigliere di maggioranza e cerco di dare il mio contributo, tutti i giorni. Andrea è candidato con il Psi ma lo avrei sostenuto comunque, anche in altre liste. Ad oggi mi sento indipendente e in grado di dare un contributo migliore ai miei concittadini, alla mia terra. Spero di farlo attraverso Andrea, aldilà dei partiti, investendo sulla persona.

Una promessa che si sente di fare.

Dobbiamo dare maggiori servizi al turismo. La mia promessa è la serietà, nel mantenere gli impegni che prendiamo ogni giorno. Non solo orientati al risultato singolo ma a mettere in campo attività complesse che rispondono a una visione più ampia. Ci impegniamo a stare vicino ai cittadini che hanno bisogno di un interlocutore diretto con cui affrontare tante problematiche quotidiane.

Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it