AlburniAttualità

Corleto: uno spazio della scuola intitolata al Maestro Rossi

"Il maestro Antonio Rossi ha rappresentato un'importante risorsa per la cittadinanza"

CORLETO MONFORTE. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonio Sicilia, ha deciso di fare voti alle competenti istituzioni scolastiche affinché procedano all’intitolazione dell’Aula riunione dei professori dell’Istituto scolastico “Giustiniano Vecchi” di Corleto Monforte all’insegnante Antonio “Maestro” Rossi. “Il maestro Rossi ha rappresentato un’importante risorsa per la cittadinanza e ha assolto ad una funzione di rilievo indubitabile” fanno sapere dal Comune.
Antonio Rossi era originario di Petina, nato il 22 luglio 1908 e deceduto a Cava dei Tirreni il 24 febbraio 1992. Il suo primo incarico di insegnamento è stato presso la scuola elementare di Sant’Angelo a Fasanella e poi, successivamente, a Corleto Monforte.

“Il Maestro Rossi, lo chiamavamo così, senza aggiungere Antonio, è stata una persona colta, semplice e onesta, ha insegnato con modi e tempi del processo educativo indicando la strada per arrivare direttamente al cuore alla mente di tutti i bambini, ha lasciato un segno costruttivo, grazie alla sua passione per la conoscenza ed è riuscito a trasmettere, tutto ciò, alla comunità di Coreto Monforte. Questo è il nostro modo per non dimenticarlo.” dichiarano dalla giunta comunale.

Tutta la comunità di Corleto Monforte intende riconoscere al Maestro Antonio Rossi, l’intitolazione dell’Aula riunione professori dell’Istituto scolastico.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it