Dalle grotte di Pertosa – Auletta al Monastero: un progetto per migliorare i collegamenti turistici

Il costo dei lavori è di 3,4 milioni di euro

PETINA. “Itinerari Italo-Greci nel basso Tanagro. Miglioramento e valorizzazione dei collegamenti turistici tra le grotte di Pertosa-Auletta e il Monastero di S. Onofrio di Petina“. Questo il progetto che vede coinvolti i comuni di Auletta, Pertosa e Petina e finalizzato ad ottenere fondi destinati ai centri del Meridione dal Ministero per le Infrastrutture e dei Trasporti.

I tre Enti, insieme, hanno candidato a finanziamento una iniziativa finalizzata a migliorare l’accessibilità turistica in luoghi di grande interesse quali appunto le grotte di Pertosa – Auletta e il Monastero sito nel centro alburnino.

Le opere prevedono interventi di miglioramento e di sostenibilità della mobilità interna ed esterna alle aree di attrazione. Tra i tre comuni a tal proposito è stato siglato un protocollo d’intesa. Il costo presunto dei lavori è di 3,4 milioni di euro.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!