AttualitàCilento

Rifiuti interrati e strada del Parco, l’impegno del Ministro Costa

Ieri il Ministro ha incontrato i rappresentanti del Comune di Vallo della Lucania e dell'Ente Parco

Prima un incontro a Palazzo di Città con il sindaco Antonio Aloia e il senatore Franco Castiello, poi tappa a Palazzo Mainenti, sede dell’Ente Parco del Cilento Vallo di Diano Alburni; ad attenderlo il presidente Tommaso Pellegrino e Vittorio Brumotti. Un’intensa mattinata a Vallo della Lucania quella di ieri per il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Il rappresentante di Governo che da quarant’anni ha casa ad Ascea, conosce bene il territorio cilentano. I due appuntamenti di ieri sono stati occasione per confrontarsi con gli amministratori del territorio su una serie di tematiche importanti.

Sollecitato dal senatore Franco Castiello si è soffermato anche sul caso dei rifiuti interrati trovati a Salento nel sito posto sotto sequestro dalla Procura di Vallo della Lucania. Il Ministro Costa ha annunciato di aver finanziato, con fondi del Ministero dell’Ambiente, una serie di verifiche per scoprire se ci siano altri casi di rifiuti interrati nel territorio del Parco. Sarà analizzata una vasta area del Cilento.

Tutela ambientale ma anche infrastrutture all’attenzione di Costa. Il sindaco Aloia è riuscito a strappargli l’impegno di seguire il progetto di realizzazione della Strada del Parco che dovrebbe collegare in maniera più veloce il Cilento e il Vallo di Diano e su cui l’amministrazione Aloia sta lavorando da tempo.

Il Ministro si è poi trasferito alla sede del Parco Nazionale del Cilento dove alla presenza di autorità civili e militari il campione di bike trial Vittorio Brumotti, ha presentato il nuovo spot del Parco Nazionale realizzato con il patrocinio ed il contributo del Ministero dell’Ambiente. Brumotti è testimonial del Parco per raccontare il patrimonio naturalistico, artistico e culturale.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it