AttualitàCilento

Cilento, completati in tempi record i lavori sull’adduttrice del Faraone

Sono terminati, con largo anticipo, i lavori di manutenzione straordinaria programmati sull’adduttrice Faraone. Consac ha messo in campo due squadre di operai coadiuvate dai tecnici, concentrando le forze per ridurre al minimo i tempi di ripresa. Lo sforzo del consorzio ha consentito,rispetto ai disagi previsti per le 35 località interessate, di fornire l’acqua a quasi tutte queste  le utenze, salvo per i comuni dislocati nelle aree più alte del Cilento.

L’intervento, fanno sapere da Consac, non era rinviabile, la rottura della condotta era tale che avrebbe  potuto causare danni ben più gravi e la siccità improvvisa di tutti i centri abitati che vanno da Centola ad Acciarioli. 

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

2 commenti

  1. Quante volte si è rotta quella condotta e perché? Cosa dicono per iscritto i tecnici? Il problema si ripeterà e lo risolveranno i tempi record, dicono. Se sono tempi record, quelli previsti erano Sbagliati? E chi li ha firmato? Il problema è altro, purtroppo il sistema non intende dichiarare fallimento. Ma quello è….. Vassallo per il Consac è stato un esempio irripetibile.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it