AttualitàCilento

Pisciotta: ridotta la tassa di soggiorno

Un incentivo in più per i turisti

PISCIOTTA. Cala la tassa di soggiorno nel Comune cilentano. Un provvedimento che non ha nulla a che fare con gli oltre 20 contagi che si registrano in paese ma che il consiglio comunale aveva già deciso di approvare nel giugno scorso, in considerazione dell’emergenza covid. La decisione, con i contagi che si sono segnalati tra luglio e agosto a Pisciotta, risulta ancora più importante per i turisti che decideranno di trascorrere nel centro cilentano qualche giorno di vacanza.

Ad agosto, quindi, la tassa di soggiorno sarà di un solo euro al giorno per ciascuna presenza. Di fatto il prezzo è stato dimezzato rispetto a quanto previsto lo scorso anno.

Il consigliere di minoranza Antonio Fedullo, nel corso del consiglio comunale che aveva trattato la questione, aveva anche proposto che il gettito fosse devoluto alle strutture ricettive affinché potessero pagare le operazioni di sanificazione. Proposta respinta al mittente in quanto, ha precisato il sindaco Ettore Liguori, le operazioni devono essere eseguite da ditte abilitate e le attività già ricevono contributi per provvedervi.

Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it