AlburniAttualità

Roscigno: al via il restauro della statua della Madonna delle Grazie

L’operazione sarà lunga e complessa perché si tratta di una statua in materiale laterizio molto antica e pregevole

ROSCIGNO. La statua della Madonna delle Grazie ritornerà al suo antico splendore. Questa mattina, dopo la messa celebrata da don Antonio Romaniello nella cappella della Madonna delle Grazie, si è proceduto a staccare la statua dalla nicchia in cui era stata posta nel 1972, fascettata, imballata e fatta scendere e trasportata al laboratorio di restauro. I lavori di restauro di recupero conservativo sono affidati alla dottoressa Caterina Cammarano ed alla sua equipe di Ascea.

L’operazione sarà lunga e complessa perché si tratta di una statua in materiale laterizio molto antica e pregevole, autore è un ignoto scultore meridionale, risalente al sec. XV-XVI, su cui vigilerà l’occhio attento della Soprintendenza.

“La statua ha la particolarità di evidenziare la posa e i tratti del volto tipici della ieraticità bizantina, anche se lontani cronologicamente dall’altra scultura mariana presente a Roscigno – la Madonna dei Martiri- di fattura più arcaica” ( Marco Ambrogi, 2006, Fede e religiosità a Roscigno). Il culto della Madonna delle Grazie si diffonde dal XII secolo per opera dei frati francescani, ma fu nei secoli XVI e XVII che ebbe maggior risonanza nell’area alburnina, a Roscigno era molto radicato e veniva perpetuato anticamente nella cappella posta nell’antico borgo. Si racconta di un evento miracolistico: quando la statua venne trasferita dal vecchio al nuovo edificio, al muratore che la prese tra le mani vennero tutti i capelli bianchi, un evento che, per fortuna, non si è ripetuto oggi.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Un commento

  1. Mi compiaccio che venga restaurata la statua della madonna dei Martiri di Roscigno, i risultati saranno certamente eccellenti, visto che tale impegno è stato affidato alla dottoressa Caterina Cammarano, una delle migliori restauratrici specializzata del nostro territorio. P.S. Il culto della Madonna dei Martiri fu proposto alle nostre popolazioni dai monaci italo-greci.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it