Majestic
AttualitàVallo di Diano

Padula si candida a Capitale Italiana della Cultura

Il 6 agosto la presentazione del dossier

Anche per il 2022 Padula si candida a diventare Capitale Italiana della Cultura. “E’ un sogno e una sfida. Nel dossier inviato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali – ha spiegato l’Assessore Comunale alla Cultura Filomemma Chiappardo – abbiamo raccontato la nostra realtà, partendo dalla Bellezza nella quale siamo immersi, programmando il futuro e tante nuove attività”. La città della Certosa era già candidata per il 2021 ma il sogno è sfumato, per ora.

Il lavoro di redazione del dossier è iniziato mesi fa e proseguito anche durante il periodo di lockdown. Sarà presentato in Certosa il 6 agosto.

Il titolo di Capitale Italiana della Cultura è stato istituito dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo nel 2014. L’obiettivo è “sostenere, incoraggiare e valorizzare l’autonoma capacità progettuale e attuativa delle città italiane nel campo della cultura, affinché venga recepito in maniera sempre più diffusa il valore della leva culturale per la coesione sociale, l’integrazione senza conflitti, la creatività,l’innovazione, la crescita, lo sviluppo economico e, infine, il benessere individuale e collettivo”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it