Majestic
AttualitàGlobal

Campania, alcool sequestrato diventerà disinfettante per mani

Un protocollo d’intesa tra Regione Campania e Dipartimento Farmacia dell’Università Federico II di Napoli per la trasformazione in gel idroalcolico disinfettante per le mani e soluzione idroalcolica disinfettante per le superfici di 26.970 litri di alcol etilico sequestrati dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria del Comando provinciale di Caserta e consegnato alla Protezione civile regionale- Unità di Crisi Covid -19.Il documento, sottoscritto oggi, consentirà di sopperire ad eventuali carenze di prodotto sul mercato o di far fronte alle richieste di strutture sanitarie pubbliche, scuole e no profit che ne avevano fatto richiesta.

L’alcol, preventivamente dissequestrato dalla Procura della Repubblica e poi devoluto alla task force regionale, è puro al 96,2 % e, una volta diluito, permetterà di avere disponibile circa 35mila litri di disinfettante o igienizzante.

L’iniziativa è stata promossa dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta d’intesa con la Procura della repubblica e il Tribunale Napoli Nord ed è stata curata dalla Prefettura di Caserta con il Commissario straordinario per l’Emergenza Covid, Domenico Arcuri e il coordinatore dell’Unità di Crisi regionale, Italo Giulivo.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it