Majestic
CilentoCronacaIn Primo Piano

Contagi nel Cilento: raggiunta quota 37

Ecco la situazione sul territorio

Aumentano i contagi nel Cilento. Soltanto ieri si sono segnalati nuovi casi a Centola e Pisciotta; a Castellabate un turista è risultato positivo costringendo il sindaco a firmare 23 ordinanze di isolamento. Buone notizie sono invece arrivate da Agropoli, Sanza, Omignano e Ogliastro Cilento, laddove tutti i tamponi esaminati hanno dato esito negativo. Se per gli ultimi tre comuni non ci sono altri cittadini in attesa dell’esito degli esami, nel centro costiero dell’alto Cilento, invece, sono oltre 100 i test disposti a seguito del contagio di cinque giovani. Ieri ne sono stati esaminati solo 15; l’esito degli altri si conoscerà a partire da oggi.

Contagi da coronavirus: 23 in isolamento a Castellabate

Apprensione a Castellabate dove un cittadino romano che era stato lo scorso weekend nella città di Benvenuti al Sud per un battesimo, al suo rientro a casa è stato sottoposto a tampone perché nella catena dei contatti di un altro paziente contagiato ed è risultato a sua volta positivo. Per questo i suoi 23 contatti di Castellabate sono stati messi in isolamento in attesa dell’esito del tampone.

I casi di Pisciotta e Centola

Più complessa la situazione contagi a Pisciotta. Nell’ambito di uno screening di massa disposto a scopo precauzionale erano stati prelevati 130 tamponi; due terzi sono stati analizzati ieri ed è emersa la positività di quattro persone (un’anziana, il figlio e due nipoti), domiciliati nelle immediate vicinanze dei nuclei familiari già risultati positivi con cui avevano avuto contatti ripetuti.

Oggi potrebbe conoscersi l’esito degli altri tamponi. Tra i contagiati di Pisciotta si segnalano tre bambini.

Anche nella vicina Centola si segnalano contagi. Poche ore dopo la smentita del sindaco sulla presenza di positivi al coronavirus è arrivata la notizia: un’anziana domiciliata a Centola Capoluogo ma residente a Napoli e la sua badante ucraina sono risultate positive. Disposti tamponi sui loro contatti.

Scampato pericolo a Stio

E’ risultato negativo al tampone, invece, il 73enne di Stio che in un primo momento era stato ritenuto affetto da covid e ricoverato in ospedale. Per lui e la sua famiglia un sospiro di sollievo.

La mappa dei contagi

Buone notizie arrivano anche da Casal Velino dove i tre contagiati sono ormai tutti sulla via della guarigione e attendono conferma dagli ultimi tamponi. Verso la guarigione anche i cittadini di Capaccio Paestum.

Si attendono risultati anche per i circa 300 tamponi cui sono stati sottoposti gli operai della Comunità Montana Lambro Bussento e Mingardo a scopo precauzionale e per gli screening disposti per i cittadini di Pollica.

Complessivamente nel Cilento si registrano 21 contagi a Pisciotta, 5 ad Agropoli, 6 a Capaccio Paestum, 2 a Centola, 3 a Casal Velino. Nessun paziente risulta in gravi condizioni o ricoverato in terapia intensiva.

Dopo la Lombardia la Campania è la Regione che ha fatto registrare ieri il maggior numero di contagi, comunque notevolmente contenuto.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it