Majestic
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Polla, locale chiuso: troppe persone all’esterno. È polemica

Scatta la protesta dei gestori di numerosi locali pubblici del Vallo di Diano in seguito al provvedimento di chiusura di un locale di Polla, disposto in seguito ad un controllo effettuato nella serata di venerdì da parte dei carabinieri che hanno contestato a chi gestisce il locale la presenza di un numero eccessivo di avventori all’esterno del locale.
La chiusura ha scatenato la reazione indignata da parte dei gestori degli altri locali del Vallo di Diano affidata ad un post comune che ognuno ha condiviso sulla sulla sua pagina facebook.

“Facciamo parte di un gruppo, nato in un momento difficile – si legge nel post ricondiviso dai gestori – e che oggi continua a stare unito, dimezzato in quantità di persone , ma unito.
Ci sentiamo in dovere di dire che molti di noi, come il joker, hanno rispettato e continuano a rispettare tutte le norme imposte, non abbiamo il potere fisico ed economico di gestire 50/100 persone , ricordando quello che è esposto in cartelli affissi in ogni angolo delle nostre strutture”.

Nel post viene criticata la decisione di chiudere il locale “perché – si legge ancora – non ha la capacità di assumere 30 dipendenti pronti a distanziare , a mettere mascherine, a disinfettare le mani di tutti coloro che consumano. Noi dobbiamo attenerci alle normative, il Joker come molti di noi lo ha fatto! Pensiamo a multare chi le normative non le rispetta, non chi le rispetta e per essere un locale conosciuto non può controllare 100 persone e contemporaneamente servirle”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it