Majestic
AttualitàCilento

Pisciotta: lavori sulla strada di Rizzico in attesa della variante

La variante di Rizzico è attesa da decenni. L'iter prosegue lentamente, frenato dalla burocrazia. Intanto si lavora sul vecchio tracciato

PISCIOTTA. Nonostante l’iter sia stato ormai avviato da anni, i lavori per la variante di Rizzico non sono ancora partiti.
Un problema ultra decennale che blocca il collegamento tra Ascea e Pisciotta a causa di una frana che incombe sulla strada e che parte molto più a monte tanto da essere una minaccia per la stessa ferrovia.
Negli ultimi anni la Provincia di Salerno e il Comune di Pisciotta hanno ottenuto fondi per 19milioni.
Risorse arrivate grazia al Patto per il Sud promosso dal Governo.

I due Enti hanno quindi collaborato proficuamente portando quasi a termine i complessi passaggi burocratici che dovrebbero portare all’avvio delle opere. Risolta la fase del parere sulla Via e ottenuto quello della Soprintendenza che pure aveva bloccato il progetto per anni, si attende ora la conclusione dell’iter di validazione che la Provincia di Salerno assicura avverrà in tempi brevi.

L’assessore all’urbanista Antonio Greco assicura che l’amministazione pisciottana sta pressando gli uffici di Palazzo Sant’Agostino affinché tutte le fasi siano portate a compimento.

Frana di Rizzico, i lavori sull’attuale tracciato

Intanto a breve saranno completati i lavori di sistemazione e messa in sicurezza dell’attuale tratto viario che la frana continua a danneggiare. Entro sabato dovrebbe concludersi la posa dell’asfalto. Benché la strada sia ufficialmente chiusa essa continua ad essere attraversata dai mezzi di soccorso ed anche da molti automobilisti. Alcuni navigatori, inoltre, la indicano sui loro percorsi. Rischioso, pertanto, lasciarla nello stato in cui si trovava.

Frana di Rizzico, un problema iniziato negli anni ’80

L’avvio dei lavori per la frana di Rizzico fu annunciato per il 2019. Di fatto, invece, si va avanti lentamente. Eppure il problema non è recente ma risale agli anni ’80. Fu l’Anas che progettò ed avviò i lavori per una variante che by-passasse la frana di località Rizzico.

I lavori non furono mai conclusi e nel 2003 la competenza venne trasferita all’ente provinciale che ottenne un nuovo finanziamento per il completamento degli interventi. Il progetto, però, fu approvato solo dieci anni dopo, nel 2012, ed è rimasto fino ad oggi lettera morta. Ora, però, sembra che qualcosa si muova. Nei mesi scorsi il senatore Francesco Castiello ha presentato una interrogazione parlamentare che però non ha portato a risultati concreti.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it