Forlenza
AttualitàVallo di Diano

Padula: lavori all’acquedotto, finanziati con i residui dei mutui

Un intervento da 29mila euro

PADULA. Approvato il progetto per l’estensione dell’acquedotto comunale. L’amministrazione comunale intende finanziare l’opera con l’accorpamento dei fondi residui dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti. Una possibilità, questa, che arriva ad opera delle economie provenienti da precedenti interventi pubblici programmati e realizzati sul territorio.

Si tratta infatti, di utilizzare le economie dei mutui delle seguenti opere: “rete idrica per circa 21 mila euro e “strade comunali” per circa 8 mila euro. Il costo dell’intervento è di circa 29 mila euro.

Tutti i Comuni, a norma di legge, hanno la possibilità di finanziare uno o più progetti utilizzando le economie rivenienti da vecchi finanziamenti risultanti dalle minori spese sostenute, rispetto all’importo nominale del mutuo.

In questo modo l’Ente, guidato dal sindaco Paolo Imparato, punta a reinvestite le risorse inutilizzate.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it