Laurino: Comune ci riprova. Bando per la gestione del Convento

Dopo vari bandi per l'affidamento della Zip Line, questa volta l'Ente punta ad affidare la gestione del Convento

LAURINO. Zip line e convento, il Comune prova nuovo parziale affidamento. Il volo di Laurino, inaugurato ormai circa 4 anni fa, ha funzionato solo per pochi mesi. La prima ditta che gestì l’impianto rinunciò dopo una prima fase di attivazione; stessa cosa successe un anno fa con la seconda impresa affidataria. Nel febbraio scorso il comune ha elaborato il nuovo bando per riattivare il servizio. A causa dell’emergenza Covid, però, non è stato possibile procedere all’affidamento.

Il bando era inerente non solo la Zip Line che collega il monte Scanno del Tesoro con l’area attrezzata di San Pietro, nel centro del paese, ma anche la monorotaia che mette in collegamento località Guardia con la partenza del Volo e il Convento di Sant’Antonio, recuperato di recente e trasformato in una struttura per l’ospitalità.

L’aggiudicatario avrebbe potuto ottenere la gestione per sei anni (rinnovabili), con un canone annuo di mille euro e un corrispettivo del 10% dell’utile netto.

Considerato che la procedura si è rivelata infruttuosa e vista l’imminente stagione estiva, l’Ente ha deciso di dare mandato agli uffici per una nuova procedura di affidamento, questa volta per la sola gestione del Convento di Sant’Antonio.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it