AttualitàCilento

Villammare: danni sulla fascia dunale, esposto in Procura

WWF accusa: compromessa la duna e un ruscello

VIBONATI. “Si registra l’ennesimo danno grave alla fascia dunale protetta dell’Oliveto, località Villammare. La vegetazione tipica della sabbia di un’area di duna davanti una abitazione è stata completamente tagliata  e i resti  bruciati da ignoti”. A denunciarlo Paolo Abbate, attivista WWF.
Il presunto reato ambientale riguarderebbe la ricca vegetazione adesso in completa fioritura del giglio di mare e dello sparto pungente (Ammophila arenaria) , essenza la cui presenza determina un ecosistema di interesse comunitario, sottolinea Abbate.

Ma non solo: si registrerebbe anche una “compromissione del ruscelletto perenne, che scorre a lato della abitazione suddetta , con posizionamento di canne (verosimilmente tagliate dalla vegetazione riparia del ruscello), in modo da ostacolare il normale deflusso a mare”.

Il tutto avviene in una zona dove molte specie avicole sia autoctone (gabbiani, gabbianelle, corvi) che migranti (corriere piccolo, tortora dal collare, eccetera) si possono abbeverare.

“Non è la prima volta che  Il danno grave viene consumato davanti l’abitazione: già l’anno passato fu tagliato lo Sparto per realizzare un corridoio di passaggio verso la spiaggia e il mare.  Il reato ambientale (previsto nella legge n. 68 del maggio 2015, Reati ambientali)”, evidenzia l’attivista del WWF che ha presentato un  al Prefetto di Salerno, alla Procura e al comune di Vibonati.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it