Majestic
CalcioCampionati RegionaliSport

Virtus Cilento: il presidente Infante esalta la vittoria del compresorio cilentano

"La dimostrazione che siamo una terra stupenda e ricca di risorse, capace di primeggiare in ambito sportivo" ha affermato il presidente della Virtus Cilento

La Virtus Cilento in questa stagione ha dominato il girone D di Promozione. La squadra cilentana, che gioca le sue gare interne allo stadio Ardisani di Casal Velino, ha ottenuto 60 punti in campionato, nelle 24 gare disputate. I ragazzi allenati dal tecnico Castiello, con il miglior attacco e la miglior difesa del raggruppamento, hanno meritato sul campo il salto di categoria in Eccellenza. La formazione  di capitan Manzillo  è risultata, inoltre, imbattuta in campionato e prima nella Coppa Disciplina. La rosa cosrtuita in estate dai dirigenti Domingo Esposito, Ugo Schiavo ed Antonello Striano è risultata di gran lunga la più completa del gruppo D. E’stato il presidente Carmelo Infante, attraverso i canali del club, a chiosare sul salto di categoria cercato dalla prima gara stagionale.

Virtus Cilento, le parole dle presidente Carmelo Infante

“Dopo tanti mesi di sofferenza e apprensione è arrivato il momento di festeggiare la vittoria del Campionato di Promozione Girone D. Una vittoria condivisa non solo con i nostri giocatori e il nostro staff ma soprattutto con tutti i tifosi e sostenitori della Virtus Cilento che nel nostro primo anno di vita ci hanno dimostrato amore e passione che sono le due componenti che ci rendono più orgogliosi.  Oggi festeggiamo sui social network sperando di poterlo fare al più presto tutti insieme perché è questa l’essenza del nostro progetto: vivere insieme i successi del nostro territorio.  Questa, infatti, è la vittoria del Cilento, dell’orgoglio cilentano”.

La dimostrazione che siamo una terra non solo stupenda e ricca di risorse ma anche capace di primeggiare nell’ambito sportivo. Oggi il Cilento guarda tutti dalla vetta della classifica ed è un orgoglio inimmaginabile. Ringrazio tutto il mio staff, la dirigenza, la squadra e il nostro mister per il lavoro attento, preciso e puntuale che ci ha portato a questo storico traguardo. Un altro grazie va ai nostri sponsor che hanno capito e sostenuto un progetto ambizioso che non si fermerà qui. Avremmo sperato di fare una grande festa sul campo ma purtroppo il destino avverso che ha colpito il mondo intero non ce l’ha permesso. Vi prometto, però, che ci saranno altri giorni come questo”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it