Coronavirus: in autunno sperimentazione sull’uomo

Parla il prof. Paolo Ascierto

Il Prof. Paolo Ascierto è intervenuto nuovamente in merito all’emergenza sanitaria durante un’intervista rilasciata al Tg3. L’oncologo, tra i promotori della terapia a base di Tocilizumbab, ha parlato dell’emergenza Covid-19 e di quali siano i possibili scenari futuri.

Quello che ci spaventa”, ha detto Ascierto, “in vista di un’eventuale seconda ondata è che il virus possa mutare e diventare più aggressivo”.

E’ questa, però, spiega Ascierto, solo un’ipotesi. “I fatti, i numeri, dicono che le cose al momento vanno bene, almeno in Italia. Lo sviluppo del vaccino continua, stiamo facendo ancora valutazioni sull’animale, tra ottobre e novembre dovrebbe partire la sperimentazione sull’uomo”.