AttualitàCilento

Vibonati guarda oltre il virus e programma l’estate

Il Comune, in attesa delle decisioni del Governo, programma l'estate 2020 e stanzia fondi anche per gli eventi e la promozione

VIBONATI. Nonostante l‘emergenza coronavirus in atto c’è chi pensa già alla stagione estiva. Il Comune di Vibonati prova a non farsi trovare impreparato e, al netto delle disposizioni del Governo e della Regione, ha preso alcune decisioni relativamente all’occupazione del suolo pubblico e dei parcheggi a pagamenti.

Vibonati programma l’estate: le disposizioni per l’occupazione del suolo pubblico

Per quanto riguarda il primo tema l’Ente ha deciso di consentire l’occupazione onerosa di suolo pubblico, dietro la chiesa, dalle ore 20,00 alle ore 01,00 nel mese di giugno, luglio, settembre e dalle ore 20,00 alle ore 02,00 nel mese di agosto, con preferenza ai commercianti residenti e secondo l’ordine cronologico delle istanze presentate, in particolare per la vendita di argenteria, libri, cuoio, prodotti tipici, artigianato, precisando che dopo l’orario indicato l’area dovrà essere lasciata libera da ogni cosa. Inoltre consentita l’occupazione di suolo pubblico in Corso Italia (zone che non intralciano il traffico veicolare), dalle ore 20,00 alle ore 01,00 nel mese di giugno, luglio, settembre e dalle ore 20,00 alle ore 02,00 nel mese di agosto, con preferenza a banchi di vendita di dolciumi e frutta secca;
Le dimensioni dei banchi vendita non devono superare metri 5 di lunghezza e dovranno essere smontati tutte le sere, subito dopo l’orario consentito, salvo deroghe da valutarsi di volta in volta in ragione del protrarsi delle giornate.

E ancora: via libera all’occupazione di suolo pubblico ai titolari di attività commerciali (bar), che ne fanno richiesta per il periodo estivo, a condizione che il suolo concesso sia abbellito con fioriere, adeguatamente ornato, e che non venga occupata a nessun titolo la sede stradale (carreggiata), salvo in presenza di isola pedonale e a condizione che sia consentita la libera circolazione pedonale, previa installazione di gazebo in legno o in ferro con pagamento della tassa di occupazione pari al 100% del dovuto. Consentita anche l’occupazione di suolo ricadente sul lungomare, dove vi è la possibilità e senza intralcio alla passeggiata, per un massimo di mq 30 per attività ludico-ricreative, in ordine di presentazione della richiesta per il periodo 01-06-2020 – 30.09.2020 previo pagamento secondo quanto previsto dal regolamento Tosap.

Le disposizioni per la sosta a pagamento

Per quanto riguarda la sosta a Villammare, previsti parcheggi a pagamento su tutto il lungomare (lato mare) – nella Piazza antistante Palazzo “Bruni” – “Largo Makere’” – Corso Italia (tratti) – Via San Marco (ante casa popolari, nuovo parcheggio “Bello” e “Scaramuzzo”) – Via Regina Margherita (tratti) – SS 18 (loc. Oliveto) – Largo Marinella (lato mare) – c/o Distretto Sanitario – Area oltre Foce Cacafava – Area Lido “Bora Bora” ed altri piccoli spazi a ciò adiacenti e storicizzati per il periodo 15 giugno – 30 settembre e dalle ore 08,00 alle ore 24,00;

TARIFFA ORARIA DI SOSTA E ABBONAMENTI:

  • Tariffa oraria di sosta: € 1,00/ogni ora o frazione di ora;
  • Tariffa forfait 08.00 – 14.00 : € 5,00;
  • Tariffa forfait 14.00 – 20.00 : € 5,00;
  • Tariffa forfait giornaliera 08.00 – 24.00 : €7,00;

Errata corrige, delibera G.M. del 20 marzo 2020 numero 39.

L’Ente, inoltre, ha comunicato che è stato unificato il costo relativo al ticket parcheggio estivo (periodo 15 giugno-30 settembre), per l’importo di euro 20,00, (intero periodo), per ogni auto, a prescindere dal numero delle stesse possedute dal medesimo nucleo familiare. L’abbonamento mensile e per frazione di mese avrá il costo di euro 10,00, per ogni veicolo intestato a residente. Inoltre, i titolari di attivitá commerciali, per l’intero periodo, pagheranno la medesima cifra di euro 20,00 o di euro 10,00 mensile o frazione di mese

Estate 2020: i provvedimenti del Comune di Vibonati

Ma non solo: l’Ente ha disposto l’avvio delle procedure di gara per le concessioni demaniali, disposto alcuni modifiche al traffico veicolare e fissato delle regole per le attività di somministrazione di alimenti e bevande. Infine stanziati 57mila euro per la promozione turistica, eventi e manifestazioni.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it