Forlenza
CilentoPolitica

Sapri: scoppia la polemica sulla Protezione Civile

Consigliere delegato alla protezione civile si dissocia dalle scelte di sindaco e vicesindaco, minoranza attacca e invita all'unità

SAPRI. “Pur essendo consigliere delegata alla protezione civile mi dissocio da quanto è stato posto in essere da sindaco e vicesindaco nella gestione del controllo del territorio, nella scelta di personaggi che indossano le divise della protezione civile del Comune di Sapri”. Parole polemiche quelle del consigliere Donatella D’Agostino che subito hanno innescato il dibattito in città, scatenando anche il dibattito politico.

Per il gruppo di minoranza SapriDemocratica si tratta di una dichiarazione “molto grave”. “L’evidente assenza di collegialità e l’esistenza di atteggiamenti conflittuali tra chi dovrebbe prendersi cura della nostra comunità, messa già dura prova dal Covid-19, sono uno spettacolo che non si addice alla gravità momento – continuano dal gruppo di opposizione – Le parole della D’Agostino in relazione all’utilizzo del gruppo di protezione civile comunale usato a utile e dilettevole da sindaco e vicesindaco, dette in questo tempo di crisi, sono pesanti come pietre e rischiano di minare il rapporto di fiducia tra cittadini e le sue istituzioni”.

I consiglieri di SapriDemocratica, nonostante le polemiche, ribadiscono il loro invito all’unità e confermano “all’amministrazione comunale il nostro impegno a lavorare per il bene di Sapri, per individuare percorsi condivisi ad affrontare la parte più complessa, quella della rinascita”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it