Lustra, parroco solo in processione per le vie del paese

La via crucis ai tempi del coronavirus. Parroco su una gip per portare la croce nelle vie del Comune

La processione ai tempi del Coronavirus. Questo pomeriggio il prete di Lustra, Don Gerardo Bonora, ha voluto perpetrare le tradizioni, nonostante i decreti governativi. Il parroco è infatti sceso per le vie del paese, portando in processione la croce, simbolo del Venerdì Santo, giorno in cui, solitamente, si ricorda il martirio di Gesù.

Una processione anomala e particolare che di sicuro farà la storia del piccolo borgo cilentano: mai fino ad ora, infatti, si era assistito ad ad un evento del genere. Don Gerardo, a bordo di un pick-up e in piedi sul cassone, teneva alta la croce.

I lustresi, rispettosi dei decreti, hanno assistito alla processione sull’uscio delle loro case, in un clima inedito, quasi surreale.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Arturo Calabrese

Appassionato di giornalismo dai tempi del liceo, si occupa di cultura ed eventi, non disdegnando la cronaca e l'attualità. Per InfoCilento conduce programmi televisivi. È collaboratore del quotidiano "la Città", di televisioni locali e del blog #mifacciodicultura. Laureando in beni culturali impiega il poco tempo libero nel volontariato con la Fondazione Telethon

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!