Esce per comprare il vino: multato sanzese

L'uomo, residente in Toscana, aveva in auto una cassa di bottiglie di vino. Per i carabinieri andava multato: 500 euro la sanzione

Esce per comprare del vino, 500 euro di multa a un sanzese residente in Toscana. Nonostante avesse rispettato tutte le norme di sicurezza, mascherina, guanti e foglio di autodichiarazione, l’uomo all’alt delle forze dell’ordine è stato multato. La contestazione: essere uscito e aver acquistato beni di non primaria necessità.

Nel cofano della macchina aveva una cassa di bottiglie di vino. Per questo motivo un uomo di Sanza residente a Monsummanno, ridente cittadina in provincia di Pistoia, è stato multato per inosservanza delle norme anticontagio previste dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

“Si può acquistare del pane, della carne, dei formaggi, dell’acqua, non importa l’importo della spesa ma, una cassa di vino non può essere considerata un bene di prima necessità” – hanno sottolineato i carabinieri.

Ti potrebbe interessare anche