Montella PrismArredo
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Coronavirus: altro decesso a Sala Consilina

Polemiche sull'assistenza. Operatore sanitario critica le condizioni degli anziani. Il presidente della casa di riposo annuncia azioni legali

Un’altra anziana ospite del centro Juventus di Sala Consilina ha perso la vita. Era tra i pazienti affetti da coronavirus, trasferiti ieri presso l’ospedale Campolongo di Eboli dove avrebbero dovuto ricevere le adeguate cure. Di fatto due di loro hanno perso la vita per la gravità delle condizioni non appena giunti nella struttura sanitaria della Piana del Sele.

Per la donna, 77 anni, non c’è stato nulla da fare. E’ la sesta persona ricoverata nella casa di cura salese a perdere la v ita

Intanto è polemica sulle accuse mosse da un dipendente della casa di cura relativamente alle condizioni degli ospiti della casa di riposo: “Anzianotti malnutriti, affamati, sporchissimi e senza vestiti”, dice in un video fatto circolare su WhatsApp. Oggi dopo aver visto il video il Presidente della Fondazione Juventus, Giuseppe Ippolito ha annunciato una azione legale nei confronti dell’autore.

“Le voci che correvano non erano una mia fantasia – si legge nella lettera inviata dal Presidente Ippolito – e questo video infamante ne è la conferma. 70 anni di attività  al servizio dei più deboli ed indifesi della società  non possono essere messi in discussione da un quisque de populo di cui ti chiedo le generalità  perch+ le affermazioni del tutto gratuito che stanno girando sul web debbono essere giustificate nelle sedi re opportune a tutela della Fondazione Juventus Onlus e del personale che vi lavora”.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it