Montella PrismArredo
CilentoCronacaIn Primo Piano

Agropoli: ricoverato per coronavirus, morto Alfonso Migliorino

E' la prima vittima ad Agropoli

Non ce l’ha fatta il ferroviere 53enne ricoverato da poco più di una settimana all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. L’uomo, Alfonso Migliorino, era stato colpito dal coronavirus, probabilmente proprio durante la sua attività lavorativa. Le sue condizioni sono apparse subito gravi. Al momento del ricovero, infatti, presentava già problemi respiratori.

I sanitari del “San Luca”, lo avevano ricoverato nel reparto di rianimazione. Su di lui si stava applicando la terapia con il farmaco Tocilizumab, sperimentato già al “Cotugno”. Oggi, però, nonostante le cure, il suo cuore ha smesso di battere.

Alfonso Migliorino era conosciuto e benvoluto da tutti: affiancava la sua attività di ferroviere all’attivismo sociale. Era membro della Croce Rossa e attivo nelle attività solidali. Lascia la moglie e due figli.

Al momento in città risultano 12 contagi (una persona è però guarita), 7 fanno parte dello stesso nucleo familiare del 53enne.

Tags

7 commenti

  1. Immensamente dispiaciuta per la tua prematura dipartita……conserverò nel cuore i ricordi condivisi nella nostra adolescenza….ragazzo dal cuore d’oro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it