Forlenza
CalcioSerie DSport

Serie D: un Agropoli sfortunato cede al Francavilla

I delfini sbagliano un rigore nel primo tempo

Nell’anticipo del turno numero 26 l’Agropoli cede di misura, 0-1, al Francavilla. Nel primo tempo i cilentani sbagliano la massima punizione con Pagano, che si lascia ipnotizzare da Caruso. Nella ripresa, invece, Maione, ex di turno, approfitta di una sbavatura di Sanchez, decidendo cosi il match.

La cronaca del match
Prima emozione al 3′ quando, su un cross proveniente dal settore destro, Solazzo colpisce da distanza ravvicinata di testa, Caruso salva di piede e mette la palla in corner. Gli ospiti si fanno vivi al 15′ con Puntolierie, la punta di Lazic prova ad incrociare di testa il traversone di Falzetta, la palla termina di mezzo metro sopra la traversa. Il Francavilla prova a prendere campo ma è l’Agropoli, al 23′, con Doto, ad andare vicino al punto del vantaggio: il numero 10 agropolese alza la sfera, indirizzata in porta, sopra la trasversale. Sul fronte opposto, dopo 60 secondi, è Maione a calciare, in maniera debole, Sanchez non ha problemi ad abbrancare il pallone. Lo stesso Maione, al 34′, stoppa bene in area e, da distanza ravvicinata, trova pronto Sanchez, strepitoso a tenere la palla sulla linea, salvando in due tempi. Al 39′ occasione dubbia sul limite dell’area del Francavilla: il direttore di gara Gregoris di Pescara comanda punizione per l’Agropoli sul lato corto dai 16 metri. La battuta di Doto viene data dalla barriera in corner. Al 45′ Pagano, in azione di contropiede, viene atterrato in area, rigore, lo stesso calciatore batte in maniera potente, ma Caruso si tuffa alla sua destra e blocca la conclusione dell’atleta cilentano.


La ripresa, ripartita sul parziale d’avvio, vede una super occasione per il Francavilla al 6′: Puntoliere si inserisce bene tra le maglie delfine e si presenta davanti a Sanchez che riesce a deviare la sfera, sulla respinta Maione a porta sguarnita, dai 20 metri, batte fuori dallo specchio della porta. Sul versante opposto è ancora Pagano a cercare la giocata vincente, ma il tiro dell’avanti cilentano, al 7′, si spegne sul fondo. L’Agropoli si fa vedere, poi, due volte nel giro di 60 secondi: Solazzo, al 13′, apre bene per Ziroli che arriva all’interno dell’area davanti a Caruso, che salva in corner. Bonfini, sul’angolo seguente, colpisce la traversa, da pochi passi, a portiere battuto. Per il Francavilla Farinola crossa nel mezzo, al 20′, Sanchez smanaccia male sfiorando una clamorosa autorete. Il vantaggio ospite si materializza al 26′: Maione approfitta di un uscita non precisa di Sanchez, e finalizza nel migliroe dei modi un cross proveniente dal settore sinistro. I ragazzi di Lazic tornano pericolosi al 35′ quando Maione prova una sforbiciata in area, il tiro debole viene però controllato da Sanchez. Nel finale il Francavilla si procura un rigore per un tocco di mano dubbio, in pieno recupero, al 47′, Puntoliere grazia però i cilentani colpendo il palo alla destra di Sanchez.

AGROPOLI-FRANCAVILLA 0-1
AGROPOLI (4-4-2) Sanchez, Garofalo, Matrone, Di Lascio, Bonfini, Guida, Pagano, Cozzolino, Solazzo, Doto (1′ st Carrafiello), Ziroli, A disp Selva, Tozzi, Trabelsi, Ceriani, Russo, Del Negro, Di FIlippo Scarcia. All. Ferragina
FRANCAVILLA (3-5-2) Caruso, Falzetta, Carella (11′ st  Farinola), Quinto, Grieco (37′ st Nicolao),  Cabrera, Petrucelli, Mancino, Puntoliere, Fanelli (40′ st Grandis), Maione (39’st De Marco) A disp Centoze, Nicolao, Ferraiuolo, Grandis, Gioia, Flordelmundo,  Nole’ All. Lazic
Arbitro: Gregoris di Pescara (Gibin-Rastelli)
Reti: 26′ st Maione
Note: giornata soleggiata
Ammoniti: Grieco, Quinto, Bonfini, Garofalo
Espulsi: Recupero: 1′ p.t. 5′ s.t.
Spettatori: 300 circa Campo: erba nautrale

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it