Sapri, anticipata la partenza del regionale 3700 per Napoli

L'annuncio del senatore Francesco Castiello. Una buona notizia per i pendolari che avevano avviato una raccolta firme per chiedere la modifica dell'orario

SAPRI. Buona notizia per i pendolari cilentani. E’ stata anticipata la partenza del treno regionale 3700 che da Sapri arriva a Napoli. Alcuni viaggiatori avevano avviato una raccolta firme allo scopo, sollecitato anche l’intervento del senatore Francesco Castiello. “Un mese fa sono stato contattato da alcuni viaggiatori pendolari, i quali hanno avanzato un’istanza circa i disagi derivanti dal cambio di orario del treno regionale 3700, con partenza dalla stazione di Sapri  – spiega il Parlamentare – Il cambio di orario ha generato una serie di disagi tra i viaggiatori, causando la perdita di alcune coincidenze con altri mezzi di trasporto, una volta arrivati a Napoli”.

Ben 200 le adesioni alla sottoscrizione organizzata dai pendolari . Ecco perché il senatore del Movimento 5 Stelle ha sollecitato i dirigenti regionali di Trenitalia, al fine di consentire una più agevole fruizione del servizio di trasporto regionale.

“Oggi mi è pervenuta – dopo un mese – una comunicazione da parte di Trenitalia con la quale mi è stato comunicato l’accoglimento della richiesta di modifica dell’orario del treno 3700. Dal prossimo 15 marzo pv il treno 3700 partirà da Sapri alle ore 4.21(- 24 minuti rispetto all’orario attuale) con arrivo a Napoli Centrale alle ore 6.42 (- 30 minuti rispetto all’orario attuale), consentendo così agli utenti di arrivare in orario per eventuali coincidenze con altri treni”, annuncia l’onorevole Castiello.

“Contestualmente è stato avviato un tavolo di confronto con la stessa Trenitalia, a cui ho personalmente chiesto un miglioramento delle condizioni dei viaggiatori, attraverso l’immissione sulla tratta a sud di Salerno dei nuovi treni jazz acquistati di recente dalla Regione Campania e – per il momento – destinati esclusivamente all’area a nord di Salerno, accentuando il divario di qualità del servizio ferroviario nelle due tratte e condannando i residenti a sud di Salerno a una condizione di inaccettabile sperequazione”, conclude il senatore.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.